11 ottobre 2012

Festoni di Halloween con i vasetti di yogurt

Per un fatto, credo, generazionale non amo particolarmente la festa di Halloween. Da bambina non ricordo di averla mai festeggiata e forse per questo non fa parte del mio bagaglio culturale e non mi identifico con questa tradizione.

Resta il fatto però che Gemma e la sua generazione cresceranno abituati a vedere sbucare, nel bel mezzo dell’autunno, fantasmini, streghette e zucche sorridenti da ogni parte. Mi accorgo che già adesso le piace e attrae la sua attenzione tutta questa iconografia della “paura” e dell’insolito, per cui ho pensato di approfittare dell’occasione per fomentare un po’ il suo interesse per la manualità e darle la soddisfazione di aiutare la mamma a decorare la casa con qualcosa di diverso.


Ed ecco quindi la nostra spaventosissima ghirlanda di fantasmini e zucche che fanno capolino sopra alla porta del salotto…  



I fantasmini sono fatti con vasetti di yogurt riciclati, ormai un classico vista la quantità di yogurt che mangiamo!

Le zucche sono di gomma crepla e nascono dall’incrocio di due sagome uguali ma con una fenditura verticale una dalla metà in alto e l’altra dalla metà in basso.




Sia fantasmini che zucche sono poi stati decorati con un semplicissimo pennarello nero a punta fine, con l’aiuto di Gemma che ha passato tutto il tempo disegnando faccine di fantasmi prima di scegliere quelli che le piacevano di più.

Insomma, perché dire di no a una festa che ci permette di passare qualche ora insieme, mamma e bimba tagliuzzando e scarabocchiando liberamente? E che da un tocco di allegria (un pelo trash, lo ammetto!) alla soglia di casa?

2 commenti:

  1. I fantasmini sono carinissimi. E poi è bello che si decori e cambi un pochino la casa ad ogni stagione... l'importante è metterci fantasia! :)
    Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cecilia...grazie della visita!!! ;-))

      Elimina

Lascia un commento, mi farai felice!!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica con cadenza periodica e non è da considerarsi un mezzo di inrmazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti in questo blog sono principalmente di proprietà dell'autore del blog e sono coperte da copyright. Non è consentita nessuna copia o riproduzione senza l'esplicito consenso dell'autore.

Nel caso in cui la pubblicazione di materiali e/o immagini raccolte dal web dovesse ledere il diritto d'autore si prega di comunicarlo all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.