4 marzo 2013

Applicazioni di stoffa termoadesive fai da te

Quante volte ho messo via magliette (quasi) nuove solo perchè c'era quella macchia che non se ne voleva andare, o un buchino proprio lí davanti?

Questa volta invece che arrendermi e archiviare la maglietta come "da casa" mi sono messa all'opera decorandola con delle nuvolette e colorate gocce di pioggia.


Per farla ho usato alcuni ritagli di stoffe fantasia che avevo tenuto da parte e del nastro termoadesivo, quello per fare gli orli.

Per essere sicura di non rovinare il ferro da stiro ho utilizzato carta da forno in questo modo:

- ho appoggiato un foglio di carta da forno sull'asse da stiro, poi la forma di stoffa da applicare al rovescio e sul retro alcune striscioline di nastro termoadesivo.



- per finire ho appoggiato un altro foglio di carta da forno e ho strirato senza vapore.
- una volta raffreddato l'applicazione si staccherà perfettamente dalla carta da forno e il rovescio della stoffa sarà come plastificato.



- prima di stirare l'applicazione sulla maglietta rifinire con le forbicine per ripulire eventuali filamenti di colla termoadesiva che spuntano.

Se non avete in casa il nastro termoadesivo potete crearlo usando colla a caldo e carta da forno, io ho fatto cosí:

- su un pezzo di carta da forno ho fatto tanti fili di colla a caldo, il più sottili possibile.


- ho coperto con un altro foglio di carta da forno e ho stirato.
- una volta freddo ho diviso i due fogli e la colla è rimasta attaccata a uno solo dei due.


- ho poi inserito la stoffa con il retro a contatto con la colla e ho stirato di nuovo. La colla è rimasta attaccata alla stoffa e si è staccata perfettamente dalla carta da forno.

Bisogna solo fare attenzione perchè se si mette troppa colla trapassa la trama della stoffa che sembrerà unta :-(

Io ho completato l'applicazione con un punto festone tutto intorno, ma forse non sarebbe neanche necessario visto che la colla termoadesiva tiene abbastanza anche in lavatrice.

Ed ecco finalmente la maglietta indossata ;-)

11 commenti:

  1. Trovo davvero geniale questa tua idea! L'ho pinnata subito e penso che la utilizzerò anche per fissare le toppe ai pantaloni bucati che, ahimè, non mancano mai!!!!
    Grazie, ciao
    Ale Mammadibea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto...mi chiedo perchè le compro scarpe che tanto gira sempre a 4 zampe ("come i lupi", dice lei)!!!

      Elimina
  2. Mi piace proprio questa idea! Sopratutto perchè fatta inventandosi i materiali per realizzarla.
    La pinno!
    Ciao Moni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000 ;-)
      del resto...di necessità virtú!!!

      Elimina
  3. Fantastico...ci proverò, ma dovrò trovare soggetti più maschili ;-)

    RispondiElimina
  4. Grandissima idea... le macchie non mancano mai (dovrei trovare anche qualche idea x mio marito, detto "sbrodolo")...
    Secondo me il punto festone è necessario, ho avuto brutte esperienza con il termoadesivo :-/

    RispondiElimina
  5. Bellissima!brava,

    RispondiElimina
  6. Ciao Viola! Che bella maglietta! Mi é piaciuta tantissimo. Anch,io ne ho fatto una! Un bacione! Montse lesmiliunaidees.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. Fantastico metodo x inventarsi delle toppe! Avevo proprio bisogno di questo suggerimento, perché gli adesivi che trovo nelle mercerie sono bruttini e costano una cifrona...a volte non c'azzeccano proprio col capo da rinnovare. Invece col tuo metodo me li posso creare come voglio! Grazie!!!

    RispondiElimina

Lascia un commento, mi farai felice!!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica con cadenza periodica e non è da considerarsi un mezzo di inrmazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti in questo blog sono principalmente di proprietà dell'autore del blog e sono coperte da copyright. Non è consentita nessuna copia o riproduzione senza l'esplicito consenso dell'autore.

Nel caso in cui la pubblicazione di materiali e/o immagini raccolte dal web dovesse ledere il diritto d'autore si prega di comunicarlo all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.