3 dicembre 2010

Orto urbano

Trovo che l'orto urbano rappresenti un tema più che mai attuale, e un passatempo davvero gratificante. Noi abbiamo deciso di intraprendere questa sfida non appena abbiamo saputo dell'arrivo della nostra piccolina, ci è sembrato fondamentale infatti non solo portare a tavola alimenti freschi e assolutamente biologici, ma anche educarla attarverso il contatto con la natura e con il lavoro.
La realizzazione è davvero semplice, basta un terrazzo e un pò di sole. Ovviamente ci sono altri metodi, ogni terrazzo o balcone avrà necessità e caratteristiche diverse, ma nel mio caso il miglior risultato l'ho ottenuto utilizzando questi materiali
  •  vecchie traversine ferroviarie (si comprano in molti garden ceter, hanno il vantaggio di essere molto resistenti alle intemperie)                       
  •  tela forata per ombreggiare                                                                                       
  •  argilla espansa                                                                                                                 
  •  terriccio generico  
Nel mio caso le misure sono 180 cm circa x 100 cm, ma visto che le misure sono molto soggettive non ho messo le quantità del materiale necessario.
La prima cosa da fare è delimitare lo spazio che vuoi dedicare a orto con le traversine

 
In seguito abbiamo tappezzato lo spazio con la tela forellata. Il mio pavimento è galleggiante quindi non ho avuto bisogno di prevedere speciali misure di drenaggio,anche se così si sono macchiate le piastrelle sottostanti.

A questo punto non resta che disporre circa 2 o 3 cm di palline d'argilla e coprire con la terra. Facendo compost casalingo ho mescolato alla terra anche qualche manciata di compost, se no basta un pò di concime azotato
Per non dover sempre incaricare la suocera di annaffiare l'orto quando andiamo in vacanza abbiamo installato un sistema automatico di irrigazione che si alimenta di energia solare.
Ora il più del lavoro è fatto, non resta che mettere a dimora le pianticelle seminate e aspettare...
Quest'estate abbiamo raccolto pomodori, peperoni, zucchine e tanta insalata mista!!!

5 commenti:

  1. hai delle idee bellissime! davvero..

    RispondiElimina
  2. Che bello, ci vorrei provare anche io... chissà che riesca anche con il clima di Milano...

    RispondiElimina
  3. Ecco, adesso lo voglio fare anch'io :)

    RispondiElimina
  4. Le immagini hanno url irraggiungibili.
    puoi fixare ?

    RispondiElimina
  5. eToro is the most recommended forex broker for beginning and professional traders.

    RispondiElimina

Lascia un commento, mi farai felice!!

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica con cadenza periodica e non è da considerarsi un mezzo di inrmazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti in questo blog sono principalmente di proprietà dell'autore del blog e sono coperte da copyright. Non è consentita nessuna copia o riproduzione senza l'esplicito consenso dell'autore.

Nel caso in cui la pubblicazione di materiali e/o immagini raccolte dal web dovesse ledere il diritto d'autore si prega di comunicarlo all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.